Seleziona la dimensione del testo:

imposta testo molto piccolo imposta testo piccolo imposta testo medio imposta testo grande
 
Territorio>Itinerari naturalistici>1 - DA ZURADILI A S'ORTU de SISINNI GARAU

DA ZURADILI A "S'ORTU DE SISINNI GARAU"

Accesso: SS 131, bivio per Marrubiu
Caratteristiche: 
Percorribilità: a piedi
Tipo di Percorso: naturalistico - ambientale
Difficoltà: facile, a tratti medio
Dislivello: da 127 s.l.m. a 259 s.l.m.
Stagione: evitare i giorni della calura estiva
Lunghezza: circa 2 chilometri
Confini municipali:  tutto sul comune di marrubiu
Cartografia: I.G.M. S.Maria Zurabara F 539 A-1 - IV; I.G.M. Trebina Longa F 539 A 1 - I
Equipaggiamento: Scarponi o scarpe da trekking che evitano le scivolate e le cadute.

L'ITINERARIO

Dalla S.S. 131, all'altezza del cavalcavia per Marrubiu, si percorre la strada per Masongiu. Dopo circa un chilometro si svolta a destra per Zuradili. Ci si inoltra per la strada per circa 800 metri e si arriva ad un pianoro dove si parcheggi al'auto.

Nella fontanella del parco si può fare rifornimento d'acqua. Una breve visita alla chiesetta intitolata dalla Vergine di Zuradili. Era la parrocchiale di un piccolo villaggio abitato fino al 1680 e poi abbandonato per le carestie e la peste. La chiesa sorge all'interno di un recinto, di proprietà della Parrocchia di Marrubiu, perciò, volendola visitare all'interno, è necessario accordarsi con il parroco. La prima domenica di maggio vi si svolge una grande festa tradizionale, che merita di essere vista.



Il pianoro è una delle tante formazioni conoidi originato dal dilavamento del terreno che copriva originariamente le colate laviche del Monte Arci.

Si possono notare i cespugli del Poligono (Polygonum equisetiforme S. et S.; in sardo Sìntziri) e, guardando verso Marrubiu, l'Onopordon illycun (Cardo asinino), l'Euphorbia characias, il Cistus monspeliensis, il Silibym marianum Gaetrn.

Ci si avvia nella strada sterrata a fondo naturale, che lambisce un piccolo chiosco, dove sono illustrate le caratteristiche del Monte, e una costruzione di una certa imponenza sorto come Ostello.
La strada è pianeggiante o leggermente in salita.

Dopo circa 200 metri la pendenza è più accentuata. La vegetazione è ricca di Cisto, Euforbia, Lavandula stoechas, Rosmarino, Malva arborea, Corbezzolo, Ginestra spinosa (Genesta corsica DC), Erica arborea, e si incontra qualche alberello di Leccio e di Fillirea.

Proseguendo si giunge ad uno spiazzo privo o quasi di vegetazione. Poco oltre, dopo aver superato un cancello a sbarra (sempre aperto), come per incanto la macchia mediterranea precedente si traforma in un fittissimo bosco di lecci, reso ancor più intricato, alla destra, da numerose lianose, dalla Salsapariglina (Similax aspera), alle aggrovigliate clematidi (Clematis cirrhosa), mentre, alla sinistra, in un rapido declivio dal sottobosco ben pulito, risaltano i fusti dei lecci. A valle scorre il "Rio muros": è la località di arrivo di questo primo itinerario: S'ortu de Sisinni Garau.

Il posto è dotata di tavoli e posti a sedere: un buon invito per un pic-nic. Non lontano, appena più a valle, una fontanella. Per il rientro è cosigliabile ripercorrere a ritroso la strada già fatta. Il percorso, di andata-ritorno è poco più di 4 chilometri.

Cerca nel sito



Seguici su:

  FacebookTwitterYouTube Rassegna Stampa Locale

In Evidenza

   




Il Bilancio Partecipato

Il Bilancio Partecipativo

Linea diretta con il Comune
Skype Me™!

Vuoi chiedere qualcosa al Comune?
Vuoi segnalare qualcosa?
Puoi scrivere un'email a info@comunemarrubiu.it oppure puoi contattarci con Skype, il servizio di comunicazione gratuita tra computer.

Chiamaci con Skype >

Scrivi un'email >

Comune di Marrubiu - Piazza Roma, 7 - 09094 Marrubiu (OR) - Tel. 0783-85531 - Fax 0783-858209 - Cod. Fisc. 80001090952
Indirizzo di Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comunemarrubiu.it

Valid HTML 4.01 Transitional Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 

Credits: J-Service srl realizzazione siti web